ROBA

Storia di un'idea

Far sentire bene le pazienti e le loro famiglie: su questa idea nasce la fondazione.

Guarda il video

Progetti in corso

Lavoriamo sulle buone idee con progetti ambiziosi sugli ospedali rivolti alla cura delle donne.

Leggi tutto

Dona subito

Fondazione Medicina a Misura di Donna–Onlus IBAN IT11 K033 5901 6001 0000 0062 768-Banca Prossima

Dona

Stampa
PDF
03
Feb

“Vitamine musicali” all’ospedale S. Anna

IMG 1471Stare qui con la musica, come una coccola,
mette allegria, addolcisce le terapie. Grazie
Halise

E’ la prima volta che sento la musica dal vivo.
E questa è proprio per me.
Quanta serenità. Mi ha rincuorata. Molto.
Palma

La Fondazione Medicina a Misura di Donna Onlus amplia la propria piattaforma di ricerca e azione “Cultura & Salute”. A partire dal Day Hospital oncologico dell’Ospedale S. Anna arrivano le “Vitamine musicali”: musica dal vivo nei reparti a partire dal day hospital oncologico, per migliorare il tono emozionale delle pazienti, dei loro cari, e del personale. Sono partnerdel progetto le istituzioni musicali territoriali: Filarmonica Teatro Regio,Conservatorio Giuseppe Verdi, Festival MiTo,Accademia di Santa Pelagia,Xenia Ensemble e Ars Nova-Magica Torino. Un dono di vibrazioni ed energie positive dei musicisti per un’alleanza della cultura nel percorso di cura. Un progetto di ricerca-azione in rete, sperimentato per un anno, replicabile in altri ospedali e in altri territori.

Il 3 febbraio alle ore 12-Aula Dellepiane, Ospedale S. Anna-Torino Via Ventimiglia 3 verrà presentato il progetto “Vitamine Musicali

Interverranno il Personale dell’Ospedale,   Chiara Benedetto, Presidente della Fondazione, Gianmaria Ajani - Rettore dell’Università di Torino, Grace Rabacchi - Direttrice Sanitaria del Presidio Ospedaliero S. Anna, Gaston Fournier-Facio - Direttore Artistico del Teatro Regio, Antonella Parigi e Francesca Leon, rispettivamente Assessore alla Cultura della Regione Piemonte e della Città di Torino.

Dalle 11,30 il S. Anna verrà abbracciato dalla musica: il Maestro Mario Calisi al pianoforte darà il benvenuto all’ingresso, Maurizio Fornero-Direttore Accademia di S. Pelagia alla tastiera sarà al Day Ospital Oncologico, Luigi Antinucci-Magica Torino con la canzone d’autore sarà al Reparto Maternità. Paola Bettella-Filarmonica del Teatro Regio introdurrà i lavori.

Lo sviluppo di Vitamine Musicali al S. Anna  nasce dopo  un anno di sperimentazione, in collaborazione con AVO (Associazione Volontari Ospedalieri),  i club di servizio femminili Inner Wheel e Soroptimist International  di Torino e gli Amici della Filarmonica del Teatro Regio.

L’esperienza estesa ad altri reparti - Maternità, sala di attesa del Day Surgery - è stata valutata “straordinaria ed esaltante” da personale e pazienti, secondo i commenti a caldo, le innumerevoli richieste di replica, le dichiarazioni spontanee scritte sul “libro del cuore” della Fondazione Medicina a Misura di Donna. Un’unica nota “vorremmo avere la musica dal vivo ogni giorno e di maggior durata”. La valutazione a “caldo” è stata confermata dal focus group, con infermieri e medici esposti ogni giorno alla sofferenza, condotto dai ricercatori del prof. Pier Luigi Sacco, Economista della Salute che ha inserito il caso della Fondazione Medicina a Misura di Donna negli studi del Metalab dell’Università di Harvard in cui è senior researcher: “un beneficio per le pazienti e per gli operatori sanitari, nel sistema delle relazioni”.

Dati gli esiti della sperimentazione “Vitamine musicali” è diventato un programma con un ricco calendario di appuntamenti, ad oggi completamente autofinanziato dalle istituzioni culturali e dal presidio della Fondazione Medicina a Misura di Donna con AVO, enti che hanno anche consentito l’arrivo di un pianoforte collocato permanentemente nell’ingresso di Via Ventimiglia 1.

Il Direttore del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, Marco Zuccarini ha coinvolto docenti e studenti in una esperienza civica che sarà parte integrante del percorso formativo degli studenti che verranno introdotti al percorso di cura affinchè siano consapevoli dell’apporto delle note al benessere. I Maestri Mario Giovanni Calisi e Anton Mario Semolini seguono il progetto come preziosi compagni di percorso.

Con il Festival Mito, che da anni svolge programmi in contesti di vulnerabilità, è in corso la progettazione della collaborazione.

Come per ogni progettualità della Fondazione Medicina a Misura di Donna, il lavoro è di rete, associa ricerca scientifica e sperimentazione sul campo ed è immaginato come modello esportabile in altri ospedali.

 “La questione dell’interdipenza tra contesto e salute è antica, risale addirittura a Ippocrate che nel suo «Trattato su acqua, aria e luoghi» sottolineava l’influenza dell’ambiente sulla salute. Oggi esistono strumenti di ricerca che consentono di studiare gli effetti di diversi stimoli sensoriali su specifiche aree del cervello e sui meccanismi psiconeuroendocrini che influenzano la capacità di relazionarci con noi stessi e l’ambiente che ci circonda. Noi ci muoviamo su questi principi, cercando di umanizzare li luoghi di cura, secondo il desiderio delle pazienti e del personale” considera la Prof.ssa Chiara Benedetto, Presidente della Fondazione Medicina a Misura di Donna.

Scarica l'invito

Scarica la locandina

Scarica il comunicato stampa

 

il Progetto Nati con la Cultura

nat

il Video

Partecipa anche tu

Benvenute al nuovo S.Anna

News Medicina e Scienza

Social Bookmarks

 Facebook

Contattaci

MEDICINA A MISURA DI DONNA
Sede Operativa: Struttura Complessa a Direzione Universitaria - Ginecologia e Ostetricia I
Ospedale S.Anna - Via Ventimiglia 3, 10126 Torino
A.O.U. Città della Salute e della Scienza
Sede Legale: Via Pietro Micca 9, 10121 Torino - C.F. 97721930010
info@medicinamisuradidonna.it