test1

[UMANIZZAZIONE DEI LUOGHI DI CURA] Benvenuti al Sant'Anna

Pin It

Nuova vita allo storico ingresso dell'Ospedale di Via Ventimiglia 3


21 dicembre 2013. “Benvenuti al S. Anna”. La Fondazione ha inaugurato l'ingresso rinnovato del S. Anna, di Via Ventimiglia, 3 che conduce anche all’aula magna universitaria. Un luogo cupo è diventato luminoso, accogliente e rispondente alle norme di sicurezza.
L'operazione, condotta come da convenzione della Fondazione con l'Università degli Studi di Torino e la Cittadellasalute, con la collaborazione della Consulta Regionale Femminile, si è sviluppata in 18 mesi di fundrasing con il coinvolgimento della comunità e con l'apporto determinante dei club di servizio del territorio: Rotary ed Innerwheel.
Si tratta del primo cantiere con interventi strutturali seguito dalla Fondazione. L’atrio è la carta da visita della qualità della prestazione, del benvenuto quotidiano ai pazienti. Dall’area adibita a magazzino sono state recuperate due nuove sale di ascolto, Numerose sono le imprese intervenute come sponsor tecnici in un cantiere che si è sviluppato in cinque mesi di lavoro. Il progetto è stato donato dall'architetto Stefano Pujatti dello studio Elastico S.p.A.
Grazie alle istituzioni culturali del territorio, agli artisti e ai collezionisti, gli spazi sono abitati dall’Arte. Tra queste le opere fotografiche di Eve Arnold da Palazzo Madama e Magnum Photo, i lavori concessi dal collezionista Federico Cerutti per le sale di ascolto, l’opera pittorica “We’re Three-Tree” di Cornelia Badelita, giovane artista segnalata dall’Accademia delle Belle Arti di Torino.
Il 20 dicembre l’atrio è stato simbolicamente consegnato al Rettore dell’Università, al Direttore della Città della Salute e della Scienza, al Responsabile del Presidio Ospedaliero S. Anna, alle Associazioni di volontariato attive nell’ospedale, agli studenti del polo universitario e soprattutto al personale, di ogni ruolo.
L’artista Massimo Barzagli grazie alla collaborazione con il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli ha realizzato con il personale la performance “Save our flowers” con impronte di 500 fiori dipinti impressi su tele, fogli di carta e magliette con il rito dell’abbraccio. Una delle tele, firmata dai dipendenti, da il benvenuto, ogni giorno, a tutti all’ingresso: è il personale che accoglie la comunità.
La performance è stata realizzata nel giorno della rinascita-Re-birth day lanciato ogni anno dall’Artista Michelangelo Pistoletto, socio sostenitore della Fondazione.

    Video di Corneglia Badelita

    Guarda il video

     

    Fondazione Medicina a Misura di Donna ONLUSSede Operativa: Struttura Complessa a Direzione Universitaria - Ginecologia e Ostetricia I Ospedale S.Anna - Via Ventimiglia 3, 10126 Torino - A.O.U. Città della Salute e della Scienza - Sede Legale: Via Pietro Micca 9, 10121 Torino - C.F. 97721930010 - info@medicinamisuradidonna.itmedicinaamisuradidonna@legalmail.it
    Contribuisci anche tu. Bonifico bancario intestato a: FONDAZIONE MEDICINA A MISURA DI DONNA ONLUS - Coordinate bancarie IBAN IT64 G030 6909 6061 0000 0062 768 - Intesa Sanpaolo - Privacy policy- Credits: Mediafactory Web Agency Torino

    fb icon 325x325
    fb icon 325x325

    Ti informiamo che, per migliorare la tua esperienza di navigazione su questo Sito sono utilizzati dei cookies. Cliccando su “Accetto ” o continuando la navigazione saranno attivati tutti i cookies specificati nell' Informativa estesa ai sensi dell’art. 13 del Codice della privacy. Per scoprire come utilizziamo i cookie e come cancellarli privacy policy. Per scoprire come utilizziamo i cookie e come cancellarli, leggi la nostra privacy policy.

      Accetto i cookie da questo sito.